Madagascar vs Tunisia – Coppa d’Africa pronostici e consigli sulle scommesse

Leggi in 4 minuti di Mattia Casaldi 09 Luglio 2019
Madagascar
Prestazione:
PVVPS
  • Al-Salam Stadium, Egitto
  • 11 Luglio 21:00
Tunisia
Prestazione:
PPPPV
Madagascar 5.75
Pareggio 3.00
Tunisia 1.8
Voto: 10/10
888sport
Live:
Si
Restituisce
Scommetti ora
Si applicano termini e condizioni, 18+.

Giovedì prossimo si disputerà il match tra Madagascar e Tunisia, uno dei quarti di finale della Coppa d’Africa, che vede impegnate in questo incontro due formazioni arrivate a sorpresa a questo punto della competizione. Dopo l’eliminazione di alcune delle squadre più forti del campionato, e cioè Marocco, Egitto e Camerun, la sorpresa più grande della Coppa d’Africa è proprio la presenza del Madagascar tra le squadre che si contenderanno l’accesso alle semifinali del torneo.

La squadra del Madagascar è infatti approdata, per la prima volta nella sua storia, alle fasi finali della Coppa d’Africa, e ha conquistato l’accesso ai quarti di finale pareggiando con la Guinea e battendo il Burundi, la Repubblica Democratica del Congo e persino la blasonata Nigeria.

La squadra della Tunisia ha invece ottenuto il piazzamento al secondo posto nel suo girone, grazie a tre pareggi, e ha poi vinto ai rigori nello scontro diretto col Ghana, vittoria che le ha permesso di superare gli ottavi e di accedere al turno successivo.

La storica ascesa del Madagascar

Nonostante ci si aspetti un quarto di finale sbilanciato a favore della Tunisia, la partita potrebbe riservare delle sorprese. Nella sua storica ascesa ai vertici di questa Coppa d’Africa, il Madagascar ha infatti incontrato e battuto avversarie di tutto rispetto, rifilando persino un secco 2-0 alla Nigeria. È anche vero che ha stentato a prevalere sulla squadra della Repubblica Democratica del Congo, riuscendo ad aggiudicarsi un posto nei quarti solo ai rigori, dopo i tempi supplementari.

Il calcio internazionale ci ha però abituati a vedere ascese sorprendenti, basti citare il Camerun dei mondiali di Italia ‘90, che si aggiudicò l’accesso ai quarti di finale battendo a sorpresa l’Argentina, data ovviamente per super-favorita. Non ci sarebbe dunque da sorprendersi, se la sfida con la Tunisia dovesse volgere a favore del Madagascar, che in questo caso potrebbe addirittura rischiare di arrivare alla finale, risultato ancora più storico per una squadra al suo esordio in Coppa d’Africa.

Le prossime avversarie

Chi si aggiudicherà la vittoria del quarto di finale tra Madagascar e Tunisia, troverà sul suo cammino verso la finale la vincente tra Senegal e Benin. L’avversario più probabile è il Senegal, in virtù dei valori espressi dai suoi giocatori. Il Benin dal canto suo può vantare un accesso ai quarti di finale a pieno merito, per aver eliminato la squadra del Marocco, prima del proprio girone ed eliminata ai rigori dal Benin.

L’accesso alla semifinale per Madagascar e Tunisia potrebbe essere il traguardo più alto raggiungibile in questa edizione della Coppa d’Africa, se il Senegal dovesse vincere lo scontro diretto col Benin, com’è peraltro prevedibile. In ogni caso, per il Madagascar ma anche per la Tunisia l’accesso alla semifinale può essere un risultato comunque di tutto rispetto, visto il valore tecnico espresso da molte delle 24 squadre che hanno perso parte alla fase finale del torneo.

Pronostici e consigli sulle scommesse

Il pronostico su chi passerà il turno, e accederà quindi alla semifinale della Coppa d’Africa di quest’anno, è a favore della Tunisia. La squadra è considerata più forte sulla carta, e nonostante il suo percorso non certo esaltante in questa Coppa d’Africa, può contare su una maggiore esperienza dei giocatori e dello staff tecnico.

Per scommettere sulla vittoria della Tunisia nel prossimo quarto di finale, vi consigliamo di puntare su 888sport, che quota la vittoria della squadra tunisina a 1.80.

La vittoria del Madagascar non è però del tutto da escludere, considerando il suo exploit in questa edizione della Coppa d’Africa, che la contrappone nel prossimo match a una delle squadre più deboli rimaste nella competizione alla Coppa.