Pronostico Italia – Ungheria e consigli sulle scommesse – UEFA Nations League

Leggi in 4 minuti di Mattia Casaldi 06 Giugno 2022
Italia
Prestazione:
P S V S P
  • Orogel Stadium Dino Manuzzi
  • 07 Giugno, 20:45
Ungheria
Prestazione:
V V S V V
Italia1.38
Pareggio 4.00
Ungheria8.30
Voto: 10/10
bwin
Live:
Restituisce
Scommetti ora

Buona la prima si dice nel cinema quando al primo ciak il regista è soddisfatto del contenuto. L’Italia con la Germania a Bologna ha cominciato bene la propria Nations League, e soprattutto ciò che Mancini stesso ha definito “nuovo ciclo” della nazionale italiana. La mancata qualificazione ai Mondiali 2022 pesa, ma ora si deve andare avanti, e cercare nuovi talenti e nuove risorse. Mancini ci sta provando, lo sta facendo con calciatori sconosciuti, calciatori che a malapena giocano nelle proprie squadre, o giovani talenti ancora in erba, ma con la voglia di sacrificarsi per questa maglia. Nel frattempo l’Ungheria ha fatto un grosso “regalo” all’Italia e alla Germania.

Nell’anticipo del gruppo C infatti, alla Puskás Aréna Park di Budapest i padroni di casa si sono imposti 1-0 sull’Inghilterra con una rete del giovane Dominik Szoboszlai su rigore. La situazione attuale nel girone dell’Italia è infatti favorevole agli azzurri, che potrebbero balzare in testa vincendo con l’Ungheria martedì sera a Cesena, e sperare in un pareggio fra Germania e Inghilterra. I segnali positivi dati dalla squadra di Mancini seppur senza tanti possibili titolari è un elemento da cui ripartire, e i calciatori che hanno esordito a Bologna, Gnonto su tutti, fanno ben sperare nell’inizio di un nuovo corso dell’epoca della nazionale italiana.

Sarà lo svizzero Sandro Scharer a dirigere Italia contro Ungheria che inizierà alle 20:45 ora italiana, così come elvetici sono gli assistenti Stephane De Almeida e Bekim Zogaj, e il quarto ufficiale Alain Bieri. Al VAR invece i tedeschi Marco Fritz e Rafael Foltyn. Partita importante per il prosieguo della Nations League per la nostra nazionale, perché una vittoria ci permetterebbe di affrontare l’Inghilterra a settembre con due risultati su tre a disposizione. Sarà la partita numero 51 da CT dell’Italia per Roberto Mancini, e il bilancio finora è nettamente positivo con ben 31 vittorie, 14 pareggi e soltanto cinque sconfitte.

Curiosità su questa partita: l’allenatore dell’Ungheria, l’italiano Marco Rossi classe 1964, è stato un calciatore e difensore di Serie A, ed è stato compagno di Roberto Mancini alla Sampdoria, e insieme hanno vinto la Coppa Italia nella stagione ‘93-’94.

Precedenti e statistiche

Sono in totale 33 gli scontri fra la nostra nazionale e quella dell’Ungheria. Il bilancio vede l’Italia avanti con 16 affermazioni, contro le otto degli ungheresi, mentre nove sono i pareggi. Squadra sempre ostica da incontrare per i nostri colori, in passato fino agli anni ‘70 vera bestia nera per l’Italia. Inoltre proprio con l’Ungheria l’Italia ha fatto registrare la propria peggior sconfitta: 7-1 a Budapest il sei aprire 1924. Vediamo ora invece gli ultimi cinque scontri diretti fra le due nazionali che nelle rispettive bandiere hanno gli stessi colori:

puntate precedenti
22/08/2007 ungheria 3-1 italia Amichevole
06/10/2001 italia 1-0 ungheria Qualificazione Mondiale
03/09/2000 ungheria 2-2 italia Qualificazione Mondiale
01/05/1991 italia 3-1 ungheria Qualificazione Europei
17/10/1990 ungheria 1-1 italia Qualificazione Europei

Tre vittorie azzurre, un pareggio e una sconfitta nelle ultime cinque, primo scontro in assoluto nella nuova competizione della Nations League fra le due nazionali.

Quote e pronostici

I bookmaker credono ancora fortemente nel valore della nazionale italiana, forse aiutati anche dall’ottimo esordio contro la Germania, squadra sicuramente più rodata di quella azzurra e con più talenti riconosciuti sulla carta. La quota per la vittoria dell’Italia infatti non supera l’1,42, e mediamente si stabilisce intorno a 1,38. La vittoria dell’Ungheria è invece vista molto meno probabile nonostante l’exploit contro l’Inghilterra. La quota del segno “2” è mediamente 8,30. Il pareggio è invece quotato intorno al 4,00.

Secondo la nostra redazione si imporrà l’Italia con il risultato di 3-1. Tale risultato esatto è pagato mediamente intorno a 11,50. Per chi volesse puntare su altre giocate, consigliamo altresì “entrambe le squadre segnano”, che vale un raddoppio a 2,20, e Over 2,5 pagato a 1,90.

Probabili formazioni

Mancini ripropone quasi la stessa e identica formazione che ha iniziato con la Germania, fatta eccezione per Di Marco che partirà titolare rispetto a Biraghi che aveva invece iniziato nella sfida del Dall’Ara.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Acerbi, Bastoni, Di Marco; Frattesi, Cristante, Tonali; Gnonto, Scamacca, Pellegrini. Ct. R. Mancini

Ungheria (3-4-2-1): Gulacsi; Lang, At. Szalai, Orban, Nego, Schafer, A. Nagy, Z. Nagy; Sallai, Szoboszlai; Ad. Szalai. Ct. M. Rossi