Pronostico Germania – Italia e consigli sulle scommesse – UEFA Nations League

Leggi in 4 minuti di Mattia Casaldi 13 Giugno 2022
Germania
Prestazione:
V P P P P
  • BORUSSIA-PARK
  • 14 Giugno, 20:45
Italia
Prestazione:
V S P V P
Germania1.75
Pareggio 3.60
Italia4.75
Voto: 10/10
bwin
Live:
Restituisce
Scommetti ora

La nazionale italiana di calcio è in un momento di ricostruzione che sta pian piano avvenendo. L’inizio di questa Nations League ha posto l’Italia al primo posto, grazie alla vittoria sull’Ungheria e ai due pareggi con Germania e Inghilterra, rispettivamente in casa e fuori casa. La classifica sorride agli azzurri, che si trovano a cinque punti, seconda è l’Ungheria che ne ha quattro, “solo” terza la Germania con tre punti, e invece ultima l’Inghilterra a due. In pratica l’Italia vincendo contro la Germania sarebbe con un piede già nella parte finale della manifestazione.

Dal canto suo la Germania giocando in casa vorrà tentare il tutto e per tutto per guadagnare i tre punti, e così scavalcare l’Italia e ponersi al primo posto, in attesa del match del Moulinex Stadium in Inghilterra fra la squadra inglese e l’Ungheria. La nazionale del CT Roberto Mancini ha dalla propria due risultati su tre, anche se qualora dovesse vincere l’Ungheria scavalcherebbe momentaneamente l’Italia, portandosi a sette punti se gli azzurri pareggiassero a Mönchengladbach. In ogni caso Mancini non è abituato a far calcoli, e la partita di sabato sera contro l’Inghilterra grida ancora vendetta perché gli azzurri avrebbero potuto portare i tre punti a casa con un pizzico di malizia e concentrazione in più.

Il problema reale nella nostra nazionale sembra essere quello del goal. Certo, manca chi fa goal, anche perché la prova del giovane Gatti in coppia con Acerbi contro l’Inghilterra ha convinto e non poco non soltanto il CT che ha speso parole d’elogio per il ragazzo piemontese di Rivoli, e quindi la difesa sembra avviata verso un futuro abbastanza roseo con Bastoni e il difensore appena acquistato dalla Juventus. Note positive sono anche Pellegrini, sempre più leader tecnico della squadra, Frattesi, motorino instancabile e prezioso anche se ancora impreciso, e Pessina, tuttofare generoso e intelligente.

Tonali non ci sarà per squalifica contro i tedeschi, mentre rientreranno Cristante e Spinazzola dal primo minuto. L’arbitro del match sarà István Kovács, gli assistenti invece saranno Ovidiu Artene e Vasile Florin Marinescu. Quarto arbitro invece Andrei Chivulete, tutti e quattro di nazionalità rumena. Al Var a completare ci sarà l’olandese Guillermo Jochem Kamphuis mentre assistente al Var sempre un olandese Pol van Boekel.

Precedenti e statistiche

Dopo la partita di Bologna sono diventati 36 gli incontri fra le due nazionali che hanno quattro coppe del mondo a testa. Aggiorniamo le statistiche quindi e aggiungiamo il pareggio del Dall’Ara alle 15 vittorie azzurre, e alle otto tedesche. Vediamo ora le ultime cinque fra Germania e Italia:

puntate precedenti
04/06/2022 italia 1-1 germania Nations League
15/11/2016 italia 0-0 germania Amichevole
02/07/2016 germania 1-1 italia Euro 2016
29/03/2016 germania 4-1 italia Amichevole
15/11/2013 italia 1-1 germania Amichevole

L’Italia non ha mai vinto con la Germania nelle ultime cinque.

Quote e pronostici

I bookmaker vedono davvero improbabile la vittoria degli azzurri a Mönchengladbach, e difatti la quota per il segno “2” è addirittura mediamente di 4,75, mentre la vittoria della Germania in casa non sale oltre 1,77, assestandosi a 1,75 di media.

Secondo la nostra redazione il match terminerà con la vittoria dell’Italia per 1-2. Tale risultato è quotato a 14,00. Altra giocata che appare molto interessante è “entrambe le squadre a segno” che ha quota 1,87, quindi quasi un raddoppio.

Probabili formazioni

Mancini ripropone Pellegrini per la quarta partita consecutiva, dimostrando che in questo momento storico è lui il faro tecnico della nostra nazionale. Gatti ha messo in difficoltà Mancini, una difficoltà “piacevole” visto che ora si trova con un difensore in più su cui contare, anche se nel ballottaggio con Bastoni l’interista appare avvantaggiato. Rientra Spinazzola, mentre ci sarà ancora Locatelli come in Inghilterra a dare il ritmo al centrocampo azzurro con Frattesi a fare da motorino e Cristante da filtro. In avanti Scamacca preferito alla velocità di Raspadori.

Germania (3-4-2-1): Neuer; Klostermann, Rudiger, Schlotterbeck; Hofmann, Kimmich, Gundogan, Raum; Muller, Musiala; Havertz. c.t. Hans-Dieter Flick

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Acerbi, Bastoni, Spinazzola; Frattesi, Cristante, Locatelli; Politano, Scamacca, Pellegrini. c.t. R. Mancini

Condividi