Pronostico Italia – Spagna e consigli sulle scommesse – Euro 2020

Leggi in 4 minuti di Mattia Casaldi 05 Luglio 2021
Italia
Prestazione:
V V V V V
  • Wembley Stadium
  • 06 Luglio, 21:00
Spagna
Prestazione:
P P V V V
Italia2.50
Pareggio 3.10
Spagna3.00
Voto: 10/10
1bet
Live:
Restituisce
Scommetti ora

Alle ore 21 di martedì sera si disputerà la prima semifinale del torneo continentale per nazioni per conoscere quale sarà la finalista fra Spagna e Italia. Un match fra due nazionali che hanno scritto pagine importanti nella storia del calcio europeo e mondiale, sia di club che di nazionale. Spagna e Italia è la sfida fra due nazioni in cui la passione per il rettangolo verde supera ogni immaginazione e si tramuta in puro tifo, entusiasmo e gioia. Gioia che si vede anche in campo nella maniera in cui entrambe le squadre interpretano il calcio con possesso palla e tocchi di prima.

L’Italia attuale non ha nulla da invidiare al tiki-taka spagnolo, o al gioco corale attualmente espresso dagli uomini di Luis Enrique, e questo anche grazie al lavoro impressionante condotto da Roberto Mancini nei suoi primi tre anni di CT dell’Italia. Tanti, tantissimi gli spunti in questa partita, cominciando per la sfida nella sfida fra l’attacco juventino rappresentato da Morata contro la difesa bianconera, rappresentata da Chiellini e Bonucci, definiti fra i migliori centrali di tutti i tempi da Mourinho. Partita dall’alto tasso tecnico, emozionale e spettacolare.

Varie le sfide precedenti fra le due nazionali in competizioni ufficiali e l’Italia ha spesso avuto la meglio come nel 1994 con le reti di Dino e Roberto Baggio nel 2-1 finale. In quella squadra giocava Luis Enrique a cui venne rotto il setto nasale a causa di una gomitata di Tassotti. Potrebbe essere un motivo di vendetta in più per Luis Enrique che ha trionfato contro la Svizzera solo ai calci di rigore, mostrando diverse pecche sia in difesa che in fase offensiva. Storia completamente diversa per l’Italia che ha liquidato il Belgio 2-1 e soltanto un rigore dubbio non ha reso il passivo più pesante.

Precedenti e statistiche

Perfetta parità fra le due nazionali Spagna e Italia. Infatti, su 37 sfide totali undici sono le vittorie spagnole, altrettante quelle italiane e 15 i pareggi. Questo confronto è fra i più antichi del mondo del calcio difatti il primo ebbe luogo ad Anversa nel 1920 in occasione delle Olimpiadi. Nelle ultime sfide si sono alternati diversi risultati e ci sono stati scontri prestigiosi, fra cui una finale nel 2012. Di quella finale per la Spagna ci sono ancora Jordi Alba e Busquets, mentre per l’Italia ci sono ancora Bonucci e Chiellini. Vediamo le ultime cinque sfide fra Italia e Spagna:

puntate precedenti
02/09/2017 spagna 3-0 italia Qualificazioni Mondiali
06/10/2016 italia 1-1 spagna Qualificazioni Mondiali
27/06/2016 italia 2-0 spagna Europei Ottavi di finale
24/03/2016 italia 1-1 spagna Amichevole Internazionale
05/03/2014 spagna 1-0 italia Amichevole Internazionale

Una sola vittoria italiana nelle ultime cinque partite contro gli iberici ed era durante l’Europeo del 2016 con Conte in panchina.

Vediamo invece adesso le ultime cinque sfide delle rispettive squadre. La Spagna ha iniziato con qualche difficoltà per poi riprendersi definitivamente.

Quote e pronostici

Ancora una volta per l’ennesima volta in questo campionato europeo migliori bookmakers gli azzurri sono considerati la squadra favorita, così come successo contro il Belgio. la quota per la vittoria italiana oscilla fra 2,35 e 2,60, mentre la vittoria iberica arriva fino a 3,20. Il pareggio è invece quotato fra 3,00 e 3,50.

Noi della nostra redazione consideriamo giusto il favore del pronostico per l’Italia e consideriamo un 2-0 finale quotato a 10,50 – 11,00.

Probabili formazioni

Molto probabilmente Mancini riproporrà lo stesso undici visto contro il Belgio ad eccezione dell’infortunato Spinazzola che sarà sostituito da Emerson Palmieri sulla fascia sinistra. Recupera Florenzi ma partirà quasi sicuramente Di Lorenzo, Chiesa confermato titolare al posto di Barella.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, Insigne. All. R. Mancini

Spagna (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Garcia, Laporte, Jordi Alba; Koke, Busquets, Pedri; Ferran Torres, Morata, D. Olmo. All. L. Enrique