Pronostico Lazio-Juventus e consigli sulle scommesse – 15ᵃ giornata di Serie A

Leggi in 3 minuti di Mattia Casaldi 05 Dicembre 2019
Lazio
Prestazione:
V V V V S
  • Stadio Olimpico, Roma
  • 07 Decembre 20:45
Juventus
Prestazione:
P V V V V
Lazio2.90
Pareggio 3.45
Juventus2.40
Voto: 10/10
Betway
Live:
Restituisce
Scommetti ora

Saranno più di 50mila gli spettatori che assisteranno al big match di sabato sera all’Olimpico, il pubblico laziale ha risposto presente infatti tra abbonati e biglietti venduti è stato superato già il record stagionale di presenze fatto registrare nel derby.

Se da una parta c’è la voglia della Lazio di avvicinarsi alla testa della classifica: con una vittoria i biancocelesti si porterebbero a sole 3 lunghezze dai bianconeri, in casa Juve non sono permessi altri passi falsi e perdere altri punti per strada per la corsa scudetto.

Precedenti e statistiche

I precedenti sono nettamente a favore dei bianconeri: nelle ultime 10 trasferte di campionato nella capitale i bianconeri hanno conquistato l’intera posta in palio in 9 occasioni, per risalire ad una vittoria dei biancocelesti dobbiamo tornare indietro fino al 2003 quando vinsero per 2-0.

Sono 152 i precedenti tra le due squadre, netto vantaggio a favore dei bianconeri : 82 le vittorie, 36 i pareggi e 34 le vittorie dei biancocelesti.

puntate precedenti
27/01/2019 Lazio 1:2 Juventus Serie A
25/08/2018 Juventus 2:0 Lazio Serie A
03/03/2018 Lazio 0:1 Juventus Serie A
14/10/2017 Juventus 1:2 Lazio Serie A
13/08/2017 Juventus 2:3 Lazio Super coppa

Quote e pronostici

La Lazio è reduce dalla netta vittoria contro l’Udinese (3-0) ed è più consapevole che mai: i biancocelesti, infatti, non perdono da 9 incontri (da Inter-Lazio), durante i quali ha raccolto 7 vittorie e 2 pareggi. Peraltro, la squadra di Simone Inzaghi ha una striscia vincente di 6 vittorie consecutive. La Lazio ha dalla sua parte il capocannoniere del campionato, Ciro Immobile, sempre più leader solitario nella classifica cannonieri, gode di un Luis Alberto in versione assistman più ispirato che mai ed è, finalmente, una squadra spensierata e pericolosa. Fare un risultato positivo contro la Juventus non sarà facile, ma non ci sarebbe stato momento migliore per affrontare i bianconeri.

La Juventus, dall’altra parte, arriva alla trasferta romana reduce dal pareggio dello Stadium contro il Sassuolo, che è costato agli uomini di Sarri il primo posto in classifica. Difficile immaginare una Juventus non arrembante e desiderosa di “vendicare” il mezzo passo falso di Torino, la Juventus parte favorita, ma portare a casa il risultato dall’ Olimpico non sarà compito facile.

Quote piuttosto equilibrate, visto il divario tecnico, a testimoniare lo stato di forma dei biancocelesti: la vittoria dei padroni di casa, infatti, paga 2.90, mentre il pareggio è a 3.45 e la vittoria della Juventus è data a 2.40.

Alla luce di quanto detto finora, consigliamo la quota del 2, data a 2.40 . Il Gol, invece, è dato a 1.61. Chi invece dovesse pensare ad una Juventus ferita e vogliosa di reagire subito, può trovare interessante il 2 a fine primo tempo, dato a 2.95

Lazio-Juventus, le probabili formazioni

A Formello mister Inzaghi tiene d’occhio le condizioni di Lukaku, Marusic e Patric, confida di riuscire in extremis a portarli quantomeno in panchina sabato sera. In difesa Luiz Felipe può vincere il ballottaggio con Bastos per schierarsi ai lati di Acerbi e Radu. Corsie di centrocampo presidiate da Lazzari e Lulic, in mezzo Leiva con Luis Alberto e Milinkovic. In attacco Immobile in coppia con Correa.

Nei bianconeri mister Sarri non recupera Khedira, costretto ad operarsi per un fastidio al ginocchio e fuori causa per circa tre mesi; pronto Bentancur a sistemarsi in mediana al fianco di Pjanic e Matuidi. In attacco pronto Dybala ad affiancare Cristiano Ronaldo, mentre sulla trequarti potrebbe agire Ramsey. Dalla panchina, nel caso, sia Higuain che Bernardeschi, pronti a subentrare a gara in corso.

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Lucas Leiva, Luis Alberto, Lulic; Immobile, Correa. Allenatore: Inzaghi.

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentacur, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Dybala, Ronaldo. Allenatore: Sarri.