Pronostico Milan – Atalanta e consigli sulle scommesse – 37ᵃ giornata della Serie A

Leggi in 4 minuti di Mattia Casaldi 12 Maggio 2022
Milan
Prestazione:
V S V V V
  • Giuseppe Meazza
  • 15 Maggio, 18:00
Atalanta
Prestazione:
S V P P V
Milan1.73
Pareggio 4.10
Atalanta4.15
Voto: 10/10
Silver play
Live:
Restituisce
Scommetti ora

Penultima giornata del campionato di Serie A. A Milano c’è il derby lombardo fra Milan e Atalanta, e i rosso neri potrebbero addirittura vincere lo scudetto già domenica sul proprio campo. Eh sì, perché se l’Inter dovesse non vincere a Cagliari nel posticipo delle 20:45, mentre Pioli e i propri uomini conquistare i tre punti contro l’Atalanta, il Milan sarebbe campione d’Italia per la diciannovesima volta nella propria storia. Ma attenzione perché non soltanto l’Atalanta si gioca punti comunque importanti per qualificarsi a una competizione europea per il quinto anno consecutivo, ma anche per rispettare una tradizione che vige da quasi 10 anni.

Infatti il Milan non vince in casa con l’Atalanta dalla stagione 2013-2014; e inoltre i bergamaschi sono ad appena tre punti di distanza dalla Lazio, che attualmente occupa la quinta posizione valida per l’Europa League, e a pari punti con Roma e Fiorentina per accedere eventualmente alla Conference League. Insomma una partita ricca di intrighi e di interesse non soltanto perché è un derby lombardo fra due città ad appena 35 km di distanza, ma perché ci sono punti pesantissimi sia da una parte che dall’altra. Gasperini intervistato e punzecchiato sulla possibilità che la sua Atalanta sia “arbitro” dello scudetto, ha risposto seccamente che l’Atalanta è “arbitro” di sé stessa, e che quindi è concentrata a fare bene a San Siro, come fa da 10 anni a questa parte.

Precedenti e statistiche

Sono in totale ben 140 i precedenti fra le due squadre lombarde Milan e Atalanta. Il bilancio è a favore dei rosso neri che sono davanti con 67 vittorie contro le 27 affermazioni dell’Atalanta, mentre sono 46 i pareggi. In realtà però questo trend è vero solo fino ad inizio 2000, perché nel nuovo millennio i bergamaschi hanno completamente invertito la tendenza. Abbiamo detto che il Milan in casa non vince dal 2013-2014, ebbene inoltre l’Atalanta nelle ultime uscite a San Siro ha addirittura vinto due volte nelle ultime cinque. Vediamo allora più da vicino gli ultimi cinque scontri diretti fra i due club lombardi:

puntate precedenti
03/10/2021 atalanta 2-3 milan Serie A
23/05/2021 atalanta 0-2 milan Serie A
23/01/2021 milan 0-3 atalanta Serie A
24/07/2020 milan 1-1 atalanta Serie A
22/12/2019 atalanta 5-0 milan Serie A

Quasi una controtendenza fra Milan e Atalanta, con i rosso neri che vincono con più facilità allo Gewiss, e i bergamaschi che invece si esprimono meglio a San Siro. Nelle ultime cinque comunque meglio l’Atalanta con due vittorie di cui una fuori casa, e un pareggio sempre a Milano.

Quote e pronostici

I bookmaker sanno quanto è importante questa partita per entrambe, ma nonostante ciò è il Milan assolutamente favorito con quote che non raggiungono 1,80 in alcun caso. Infatti la media per il segno “1” che significa vittoria in casa rosso nera è di 1,73, mentre per il segno “2” la media della quota è abbondantemente sopra il 4,00, precisamente di 4,15. Il pareggio è più o meno visto probabile come la vittoria dell’Atalanta e quindi intorno al 4,10.

Secondo la nostra redazione alla fine la spunterà il Milan vincendo con il risultato di 3-2, e così lo scudetto si deciderà all’ultima giornata perché sempre secondo noi l’Inter vincerà in Sardegna con il Cagliari. Il risultato esatto di 3-2 per gli uomini di Pioli è quotato mediamente a 17,00. Altre due giocate molto interessanti sul match possono essere “entrambe le squadre a segno” con quota 1,55, e Over 4,5 con quota a 4,00.

Probabili formazioni

Non ci sono buone notizie per l’Atalanta che dovrà fare a meno di Toloi e Pezzella, oltre a Ilicic. Il bomber colombiano Zapata invece stringerà i denti e proverà a essere in campo, e probabilmente dal primo minuto di fianco al connazionale Luis Muriel. Dall’altra parte invece l’unica novità rispetto a Verona dovrebbe essere la presenza di Bennacer dal primo minuto al fianco di Tonali che è stato a dir poco portentoso al Bentegodi. In attacco il solito Giroud a far da ariete supportato da Leao a sinistra, Kessié subito dietro da falso trequartista, e Messias a destra; entrambe le fasce quindi a piede invertito come piace a Pioli.

Milan (4-2-3-1): Maignan, Theo Hernandez, Kalulu, Tomori, Calabria, Bennacer, Tonali, Saelemaekers, Kessié, Leao, Giroud All. S. Pioli

Atalanta (3-4-1-2): Musso, Demiral, Djimsiti, Palomino, Zappacosta, De Roon, Freuler, Hateboer, Pasalic, Zapata, Muriel. All. G. P. Gasperini