Pronostico Red Bull Salisburgo-Napoli e consigli sulle scommesse – Champions League Gruppo E

Leggi in 4 minuti di Mattia Casaldi 21 Ottobre 2019
Salisburgo
Prestazione:
P V S V V
  • Wals Siezenheim, Salisburgo
  • 23 Ottobre 21:00
Napoli
Prestazione:
V P P V S
Salisburgo2.65
Pareggio 3.85
Napoli2.55
Voto: 10/10
888sport
Live:
Restituisce
Scommetti ora

L’Austria è spesso meta di precampionati di diverse squadre italiane, il Genoa ad esempio, ha scelto quest’anno Neustift e la Roma per diversi anni (con Rudi Garcia), ha preferito come meta del ritiro Bad Waltersdorf o l’Udinese che quest’anno ha optato come luogo del proprio ritiro, l’incantevole quanto impronunciabile Sankt Veit an der Glan. Difficilmente, però, le sorti della qualificazione di un’italiana sono passate per i nostri “vicini” austriaci.

I precedenti sono favorevoli alle squadre italiane: la Roma, ha incontrato quattro volte squadre austriache, non perdendo mai e vincendo tre volte, pareggiandone una, la Juventus, vanta 12 vittorie sulle 15 sfide disputate contro squadre austriache ed una sola sconfitta, mentre il Napoli, ha un bilancio di tre vittorie e di una sconfitta avvenuta proprio contro il Salisburgo nell’Europa League dell’anno scorso per 3-1, dopo aver vinto in casa 3-0. Il bilancio dei precedenti totali della squadre italiane contro squadre austriache sono tuttavia nettamente favorevoli, con 47 vittorie, 14 pareggi e 15 sconfitte.

Le condizioni delle due squadre

Il Napoli è chiamato senza appello ad una vittoria contro gli austriaci del Salisburgo per rinsaldare il primo posto nel girone di Champions, dopo il mezzo passo falso con il Genk ed andare poi a Liverpool con maggiore serenità, forte di due risultati su tre a disposizione. Nota positiva che fa sorridere l’ambiente partenopeo è aver ritrovato il suo bomber Milik, autore di una doppietta in campionato contro il Verona, che ha dato continuità al gol messo a segno con la propria nazionale: pedina fondamentale che può mettere al servizio di Ancelotti doti fisiche e tecniche indiscutibili.

Insigne e compagni possono anche contare su un portiere che non sembra più una promessa, tutt’altro: Alex Meret è a tutti gli effetti una certezza, il portiere classe ‘97 è stato anche “pungolato” dal mitico Dino Zoff che lo ritiene al livello del suo collega ed avversario Donnarumma del Milan. Il Salisburgo detiene attualmente il primato della Bundesliga austriaca, con ben 29 punti, frutto di 9 vittorie, due pareggi e nessuna sconfitta, seguito da un agguerritissimo Lask, a soli tre punti di distanza. Nell’ultima partita di campionato, la squadra sponsorizzata dalla Red Bull, è uscita indenne dal campo dello Sturm, portandosi a casa un punto prezioso con il risultato finale di 1-1.

Pronostici, consigli e precedenti per Red Bull Salisburgo-Napoli

Come detto il Napoli deve vincere, ma le motivazioni degli austriaci sembrano convincere i bookmakers, che esprimono molto equilibrio. Vediamo, ad esempio, che il segno 2 della vittoria degli uomini di Ancelotti viene quotato a 2,55 e solo leggermente un po’ più redditizio viene valutato l’1 per la vittoria della Red Bull Salisburgo, a 2,65, il pareggio è invece pagato a 3,85.

Scommesse simpatiche possono essere la primo tempo/finale quotata 12,50 per la giocata che prevede il vantaggio del Napoli nel primo tempo ed il pareggio finale.

La giocata Over 3,5 può rappresentare una succulenta opzione di gioco, pagata a 2,10, un esito che regala un raddoppio non impossibile considerati i precedenti fra le due squadre che andiamo a vedere nel dettaglio:

i puntate precedenti
15.05.2019 Napoli 3:0 Salisburgo Europa League
05.05.2019 Salisburgo 3:1 Napoli Europa League

Sono invece ben 13 i precedenti del Salisburgo contro squadre italiane (compresi i due contro i partenopei), che vedono gli austriaci vincitori per quattro volte, un pareggio ed otto sconfitte. Nelle ultime due uscite in Champions League, Callejon e compagni hanno dapprima sorpreso ed esaltato e poi deluso e congelato gli entusiasmi, difatti il Napoli ha espresso un ottimo calcio in Belgio, non riuscendo però a trovare la via del gol, dovendo “perdere” due punti a Genk, cosa che non era sicuramente nei piani di Ancelotti dopo la convincente vittoria contro il Liverpool per 2-0 con le reti di Mertens e Llorente.

Il Salisburgo dal canto suo, nell’ultima uscita europea, ha dato del filo da torcere al Liverpool in Inghilterra, cadendo dopo un pirotecnico 4-3 nella bolgia di Anfield, nella sua prima uscita aveva travolto il Genk 6-2 con la tripletta del promettente Haland classe 2000, inserito dalla UEFA fra i 50 giovani più promettenti per la stagione 2019-2020, ma che sarà molto probabilmente assente contro il Napoli. Sono approssimativamente 1400 i posti messi a disposizione dal Red Bull Salisburgo per il match di Champions League contro i partenopei.

Le probabili formazioni

Non dovrebbero esserci particolari dubbi per Ancelotti, a parte gli indisponibili Mario Rui, Hysaj e che potrà contare sul trio stellare Insigne-Milik-Mertens, con alle spalle la qualità e l’intelligenza di Fabian Ruiz e Callejon. Sarà come già detto assente il nazionale norvegese Haland, che avrebbe potuto impensierire la coppia Manolas-Koulibaly. Ancelotti e Marsch scenderanno in campo così salvo sorprese:

Salisburgo (4-4-2): Stankovic, Kristensen, Onguené, Wober, Ulmer, Minamino, Mwepu, Junuzovic, Szoboszlai, Daka, Hwang

Napoli (4-4-2): Meret, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam, Callejon, Allan, Fabian Ruiz, Insigne, Mertens, Milik