Pronostico Tottenham – Man United e consigli sulle scommesse – Premier League

Leggi in 4 minuti di Mattia Casaldi 12 Marzo 2020
Tottenham
Prestazione:
S P S S S
  • Tottenham Hotspur Stadium
  • 15 Marzo, 17:30
Man United
Prestazione:
V V P V V
Tottenham3.30
Pareggio 3.30
Man United2.20
Voto: 10/10
Betway
Live:
Restituisce
Scommetti ora

La Premier non si ferma ancora, l’emergenza coronavirus non ha colpito l’UK come il resto d’Europa e allora il campionato più bello del mondo prosegue con la trentesima giornata. Per molti è una sfida come le altre, fra due squadre che vengono da due percorsi diversi, ma per Josè Mourinho sarà sicuramente un match speciale, il tecnico portoghese, infatti, si scontrerà contro la sua ex squadra, che aveva portato alla vittoria dell’Europa League nel 2016-2017 contro l’Ajax.

Per la giornata di Premier League numero 30, il Tottenham ospiterà il Manchester United, lontani parenti di quella corazzata che era salita sul tetto d’Europa con sir Alex Ferguson, il match è molto importante per la corsa alla qualificazione per la Champions dell’anno prossimo, infatti le due squadre sono divise da appena quattro punti e domenica la distanza potrebbe accorciarsi in caso di vittoria dei londinesi di Mourinho.

La partita, detta anche “derby del Merseyside”, vedrà l’assenza di parecchi protagonisti, soprattutto sponda Tottenham, infatti Mourinho dovrà rinunciare quasi sicuramente ancora a Kane, Sissoko e Son, autentica ossatura della squadra, in dubbio LLoris. Solskjaer, invece, dovrà rinunciare ad altri due big come Pogba e Rushford, ma per la qualità che c’è in campo, si prevede comunque un match interessante. Il Manchester appare in un momento più positivo rispetto al Tottenham, ma sappiamo che Josè Mourinho sa motivare i suoi in momenti particolarmente delicati della stagione.

Precedenti e statistiche

I match totali fra le due formazioni inglesi in Premier sono 59 e vedono il primato senza appello dei Red Devils con 39 vittorie, mentre sono 11 i pareggi e soltanto 9 le vittorie del Tottenham, per una statistica che vede il Manchester United al 66% delle vittorie totali contro i “cugini” londinesi. Gli scontri totali, invece in assoluto fra le due compagini sono ben 192, con 92 vittorie dei Red Devils, 48 pareggi e 52 vittorie della squadra di Londra. Vediamo ora da vicino gli ultimi cinque scontri diretti fra le due formazioni:

puntate precedenti
04/12/19 man united 2:1 tottenham Premier League
25/07/19 tottenham 1:2 man united International Champions Cup
13/01/19 tottenham 0:1 man united Premier League
27/08/18 man united 0:3 tottenham Premier League
21/04/18 man united 2:1 tottenham FA Cup

Due sole vittorie dei Red Devils negli ultimi due anni e mezzo di confronti, Mourinho ci terrà sicuramente a cambiare questa statistica.

Quote e pronostici

C’è tanto equilibrio fra i pronostici, non potrebbe essere altrimenti vista la posta in palio alta in vista del cammino per la qualificazione in Champions League di entrambe le squadre.

La vittoria dei padroni di casa di Londra è data a 3.30, così come il segno “X” del pareggio, che servirebbe davvero poco. La vittoria dei Red Devils, invece, è quotata leggermente più bassa a 2.20, ma la quota fra le più interessanti appare la giocata dell’Over 2,5 pagata a 2.06, vista l’attitudine delle due compagini ci sembra un’ottima quota. Fra i risultati esatti troviamo un’interessante 2-1 per il Tottenham pagato a 11.00, mentre per un eventuale pareggio c’è un 2-2 pagato a quota 14.00 che fa già sfregare le mani agli appassionati di scommesse.

Probabili formazioni

Abbiamo già detto che la sfida perderà molti dei suoi protagonisti, in primis Kane e Son da una parte e Pogba e Rushford che era stato mattatore nella vittoria dell’andata con una doppietta, dall’altra, vediamo come probabilmente si schiereranno in campo le due squadre:

Tottenham (4-3-1-2): Lloris; Tanganga, Alderweireld, Davynson, Vertonghen; Lo Celso, Dier, Winks; Alli; Lamela, Moura. All. J.Mourinho

Manchester United (3-4-1-2): De Gea; Lindelof, Maguire, Shaw; Wan-Bissaka, Fred, Matic, Williams; Fernandes; James, Martial. All OG. Solskjaer.