Pronostico Milan-SPAL e consigli sulle scommesse – 10ᵃ giornata di Serie A

Leggi in 4 minuti di Mattia Casaldi 29 Ottobre 2019
Milan
Prestazione:
S P V S S
  • G.Meazza, Milano
  • 31 Ottobre 21:00
SPAL
Prestazione:
P S V S S
Milan1.46
Pareggio 4.20
SPAL7.00
Voto: 10/10
888sport
Live:
Restituisce
Scommetti ora

Altro turno infrasettimanale, valevole per la decima giornata del campionato di Serie A, secondo appuntamento con il “mercoledì” di campionato, mentre il terzo ed ultimo turno a metà settimana è previsto per il 22 Aprile 2020. Interessante giornata che ha visto le prime tre della classe pareggiare nel turno precedente. L’Inter fermata in casa dal Parma, la Juve ha pareggiato di “rigore” al Via del Mare di Lecce ed il Napoli è stato bloccato a Ferrara dalla SPAL di Semplici. Proprio la SPAL farà visita ad un Milan incerottato e alla ricerca della prima vittoria con Pioli alla guida.

Neanche il tempo di metabolizzare la sconfitta all’Olimpico con la Roma, che i rossoneri si trovano a dover dare delle risposte già giovedì, in casa. Il tecnico originario di Parma, ex di Fiorentina e Bologna (fra le altre), non potrà contare su Bonaventura e molto probabilmente neanche su Conti, autore di due partite consecutive, ma si ipotizza l’utilizzo di Ante Rebic in attacco, dove il ballottaggio Piatek-Leao non fa più notizia. In casa biancazzurra, quasi sicuro il forfait di Di Francesco, rincuorano i ritorni di Floccari, Cionek, Floccari e Sala, in particolare il centravanti potrebbe meritarsi già una maglia da titolare.

Incontri, statistiche e precedenti

L’arbitro della partita sarà Piccinini, all’esordio assoluto in un match con il Milan, mentre il VAR sarà affidato a Chiffi. La SPAL ha vinto solo uno dei 17 precedenti in casa dei rossoneri, il primo precedente fra le due squadre risale al 1963-1964, vediamo qui i precedenti fra milanesi e ferraresi:

i puntate precedenti
26/05/2019 SPAL 2:3 Milan Serie A
29/12/2018 Milan 2:1 SPAL Serie A
10/02/2018 SPAL 0:4 Milan Serie A
20/09/2017 Milan 2:0 SPAL Serie A

Il Milan non vince da due turni, 2 a 1 a Genoa, così come la compagine di Semplici. I rossoneri si trovano al dodicesimo posto a 10 punti come l’Udinese, mentre i ferraresi sono al penultimo posto con soli 7 punti. Anche i due attacchi non sono in stato di grazia, come dimostrano i numeri, 7 gol per la SPAL, 9 per i rossoneri.

Come detto, il computo totale delle sfide Milan-SPAL è di 36 incontri, 17 in casa del Milan. Le vittorie dei rossoneri in casa sono ben 12, 4 i pareggi ed una sola vittoria della SPAL. I gol del Milan in casa sono 44 mentre quelli dei biancocelesti sono 11, un quarto dei gol avversari. Il precedente con il maggior numero di gol risale al campionato 1953-1954 in cui il Milan di Nordahl sconfisse i ferraresi ben 6-1 con reti di Sørensen al 41′, Nordahl al 47′, Vicariotto al 49′, Sørensen 59′, De Vito (SPAL) 62′, rig. Liedholm 68’ ed ancora Sørensen all’86′ .

La SPAL viene da un ottimo pareggio in casa contro il Napoli di Ancelotti con la seconda rete stagionale di Kurtic, centrocampista sempre più prolifico. La vittoria dei rossoneri viene quotata a 1.46, mentre la vittoria della SPAL di Missiroli e compagni viene valutata ben 7.00, quota che potrebbe ingolosire. Il pareggio è quotato a 4.20, la quota Under è 1.75 e l’Over a 2.08, altra giocata che consigliamo di prendere in considerazione: l’attitudine della squadra di Ferrara a costruire e la necessità del Milan di vincere dopo quasi un mese di digiuno, potrebbero essere due elementi per un match pirotecnico.

Fra le altre quote meno convenzionali, troviamo il Sì, nella giocata Gol/No Gol dato a 1,85, mentre il No è quotato a 1.91. Vediamo le Doppie Chance, giocata che può supportare una schedina con bonus più prolifici: l’X2 è quotato 2.75, mentre l’1X a 1.10, ed ancora doppia chance vittoria di Milan e SPAL a 1.24. Il risultato esatto che ci consentiamo di consigliare è 3-1 per i rossoneri. Da non sottovalutare la voglia di stupire di Paloschi, molto probabilmente premiato con una maglia da titolare nel “suo” San Siro.

Probabili formazioni

Il Milan scenderà in campo molto probabilmente ancora con il modulo preferito da Stefano Pioli, un 4-2-3-1 asimmetrico, in cui ci sono vari ruoli in ballottaggio per una maglia da titolare. Ci sarebbe anche un’ipotesi Rebic, che potrebbe prendere il posto di Suso, molto criticato nelle ultime giornate, giù di morale e di forma. L’uomo chiave sembra essere il ritrovato Calhanoglu, che ha anche riacquisito un feeling con il gol che sembrava smarrito. Sponda Ferrara mister Semplici dovrà rinunciare agli indisponibili Fares, D’Alessandro e Di Francesco, ballottaggio Floccari-Paloschi in avanti.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Conti (Calabria), Musacchio, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Bennacer, Paquetà; Rebic, Piatek (Leao), Calhanoglu. All.: Pioli.

Spal (3-5-2): Berisha; Tomovic, Vicari, Igor; Strefezza, Missiroli, Murgia, Kurtic, Reca; Petagna, Paloschi (Floccari). All.: Semplici.