Euro 2020 – le partite più interessanti del primo turno

Leggi in 4 minuti di Mattia Casaldi 09 Giugno 2021

Finalmente sta per partire una delle competizioni più attese a livello di nazionali. Euro 2020 è alle porte, e in particolare dopo il rinvio della scorsa estate c’è tantissima attesa per questa manifestazione, che nella nuova formula itinerante vedrà 12 nazioni impegnate a ospitare le gare, fra cui anche l’Italia con lo stadio Olimpico che sarà teatro delle prime tre partite dell’Italia valide per il girone A.

Vediamo da vicino tutto il calendario dei gironi e quali sono le partite più interessanti del primo turno, in cui la nazionale di Mancini esordirà contro la Turchia. Le nazionali favorite sono sicuramente Francia e Belgio su tutte, e a seguire le “solite” Spagna, Inghilterra, Portogallo e Italia. Sembra abbia perso un po’ di terreno la Croazia nella fiducia di esperti e i migliori siti scommesse nonostante lo storico esaltante secondo posto ai mondiali di Russia di tre anni fa.

Proprio la Croazia sarà protagonista di una delle sfide più interessanti del primo turno contro l’Inghilterra, ma il girone di ferro appare quello F con Francia, Germania, Portogallo e Ungheria. Dal gruppo F quindi sicuramente una o più squadre di prima fascia lasceranno la competizione anzitempo.

Precedenti e statistiche

  1. Girone A: Italia, Turchia, Galles e Svizzera
  2. Girone B: Belgio, Danimarca, Finlandia, Russia
  3. Girone C: Austria, Olanda, Macedonia, Ucraina
  4. Girone D: Croazia, Repubblica Ceca, Inghilterra, Scozia
  5. Girone E: Polonia, Slovacchia, Spagna, Svezia
  6. Girone F: Francia, Germania, Ungheria, Portogallo

Per i molti tifosi azzurri il primo sguardo va sicuramente al nostro girone, in cui c’è la Svizzera che è un po’ la bestia nera per l’Italia e la Turchia, con cui invece abbiamo giocato e vinto proprio all’esordio di un europeo nel 2000. Ma a un secondo sguardo è palesemente il gruppo F il più interessante con la presenza di Francia, campione del mondo, Portogallo campione d’Europa e della Nations League in carica, e la Germania.

Nel primo match del girone F ci sarà proprio la sfida fra Francia e Germania, due grandi del calcio mondiale, mentre un’altra sfida interessante è quella fra Croazia e Inghilterra valida per il girone D. La Croazia è arrivata seconda allo scorso mondiale perdendo in finale contro la Francia, mentre l’Inghilterra è arrivata quarta dietro al Belgio di Lukaku.

Belgio altra grande favorita che esordirà contro la Russia sabato 12 giugno. Da tenere sotto controllo l’esordio della Macedonia di Pandev, che sfiderà invece l’Austria per la prima partita assoluta della nazionale macedone a un europeo.

Quote e pronostici

Per ciò che concerne il gruppo dell’Italia la partita Svizzera-Galles sembrerebbe avere un unico esito, e cioè la vittoria degli elvetici, anche se è comunque quotata a 2,20-2,50, ma la vittoria del Galles a 3,80-4,50. La vittoria del Belgio di Lukaku e compagni è invece vista come una passeggiata dalla maggior parte dei bookmaker che non offrono oltre 1,80 per la vittoria delle furie rosse, mentre ai russi va una quota per la vittoria da 4,80 a 5,10. La partita di cartello è però come detto Inghilterra-Croazia, che per noi terminerà 2-1 per gli inglesi. Le quote sembrano darci ragione: la vittoria degli inglesi viene vista fra 1,70 e 1,85, mentre quella della Croazia fra 5,20 e 5,50. Il risultato di 2-1 è quotato a 11,00.

Probabili formazioni

Vediamole le formazioni delle due sfide più attese del primo turno fra Inghilterra e Croazia e Francia e Germania.

Inghilterra (4-3-3): Pickford; Walker, Stones, Maguire (Mings), Shaw (Chilwell); Rice, Phillips (Henderson), Mount; Foden, Kane, Sterling.

Croazia (4-3-3): Livakovic, Vrsaljko, Vida, Lovren, Barisic, Kovacic, Modric, Brozovic, Perisic, Kramaric, Rebic (Vlasic)

Francia (4-3-3): Lloris; Pavard, Varane, Kimpembe, L.Hernandez (Digne); Rabiot, Pogba, Kante; Griezmann, Benzema, Mbappé.

Germania (4-3-3): Neuer (Leno); Klostermann, Hummels, Rudiger, Gosens; Kimmich, Kroos, Gundogan; Gnabry, Werner, Sanè.

Condividi