Il pugilato - uno sport 1 contro 1 irresistibile ai bookmaker

Il pugilato è uno sport che attira, ogni anno, migliaia di telespettatori in tutto il mondo. In Italia non è sicuramente lo sport più seguito ma ci sono molti appassionati che non si perdono nessun round. In particolare, nel momento in cui si combatte per il titolo di campione del mondo o d’Europa, ecc. i bookmaker non possono non presentare le proprie quote per l’evento. Le scommesse sul pugilato possono diventare un ottimo modo per aumentare il proprio conto online.

In questo pezzo verrà spiegato tutto quello che c’è da sapere sul mondo della boxe, quali sono le quote da seguire e su cosa puntare per ottenere il profitto massimo con il minimo rischio.

La migliore selezione di scommesse boxe

BOOKIE DETTAGLI World Super Series UFC Bellator SCOMMETTI
888sport
  • Live Betting
  • Mobile & Tablet App
  • Speciali Offerte
Yes
yes
Yes
visita il sito
recensione completa
William Hill
  • Live Streaming
  • Cash Out
  • Assistenza 24h
Yes
no
no
visita il sito
recensione completa
Unibet
  • Live Betting
  • Mobile & Tablet App
  • Ippica
Yes
no
no
visita il sito
recensione completa
*Si applicano termini e condizioni, dettagli sul sito dell'operatore

Introduzione: uno sport da pugni, sudore e… scommesse

Lo storico incontro tra Connor McGregor e Floyd Maywheather

La boxe è stata una delle prime discipline sulle quali l’uomo abbia mai puntato. I primi incontri di pugilato di cui abbiamo notizia risalgono a 5000 anni fa e, anzi, si sa di più, ossia che c’erano anche molti spettatori che puntavano una quota di denaro, di proprietà o di prodotti della loro terra o della loro bottega sulla vittoria di questo o di quell’atleta. Nel corso dei secoli, la pratica di scommettere sugli incontri di pugilato non è mai venuta meno ma, nel corso degli anni, è diventata sempre più una pratica di nicchia.

In tutto il mondo gli scommettitori affiliati più al calcio, piuttosto che al basket o alla NFL scommettono anche sulla boxe nel momento in cui si presentano occasioni d’oro come lo storico incontro tra Connor McGregor e Floyd Maywheather vinta da quest’ultimo nel 2017.

La boxe è un’arte marziale di combattimento fra due atleti e, come ogni altro sport di questa disciplina, si esegue all’interno di una zona delimitata da corde o da righe a terra (in questo caso la prima opzione). Nella boxe si combatte in un ring quadrato e rialzato oltre che cinturato da corde esterne. La grandezza del ring varia a seconda del match dai 16 ai 24 piedi quadrati. Lo scopo del pugilato è quello di colpire l’avversario per ottenere punti e vincere i vari turni del match oppure stendere l’avversario per 10 secondi ottenendo una vittoria per knock out o “KO”.

I due pugili si possono colpire rispettivamente dalla cinta in su compresa la testa mentre tutti i colpi inflitti dalla cinta in giù sono considerati illegali e possono causare l’immediata esclusione dall’incontro.

Le categorie di peso nella boxe

Nel pugilato professionistico gli atleti vengono divisi in base al proprio peso da un minimo di 105 libbre in su. Non vi sono, infatti, limite di peso massimo per gli atleti. Per un pugile non è strano iniziare la carriera in una classe di peso e terminarla in una classe molto più alta. Manny Pacquiao, uno dei pugili più famosi di sempre, ha iniziato la propria carriera da peso mosca e l’ha terminata da peso superwelter. Per farci un’idea, è passato da pesare 47 kg a pesarne quasi 70 alla fine della carriera.

Nel pugilato troviamo 17 categorie di peso da un minimo di 45 kg all’ultima classe che comprende gli atleti dai 91 kg in su. Solitamente gli atleti iniziano la propria carriera come pugili dilettanti e si sfidano in round da 3 minuti. Per un pugile dilettante, il minimo livello raggiungibile per ottenere la fiducia delle squadre più importanti è quello regionale ed il massimo è quello nazionale e continentale (campionati europei, panamericani ed olimpionici).

Il titolo mondiale è raggiungibile solamente diventando un boxer professionista. Per fare ciò bisogna avere minimo 18 anni ed un background non indifferente nel mondo del pugilato o di arti marziali miste o simili. Questo mondo è molto meno regolamentato, i round sono più lunghi e alla fine è possibile ottenere il titolo di campione del mondo solo battendo il primo pugile nel ranking.

Scommettere sulla boxe: la guida alle tipologie di quote

A differenza di altri sport come il calcio, il tennis o il basket che hanno mercati di scommesse molto più ampi e disponibili, il bookmaker che permette di scommettere sulla boxe raramente presenta più di 6 diverse tipologie di quota, non importa quanto importante sia l’evento. Vediamo quali sono i metodi per scommettere online sulla boxe.

Il vincitore assoluto

In questa modalità di scommessa, ciò che ci viene chiesto è di puntare su quale pugile batterà l’altro alla fine dell’incontro. Non si deve puntare sul metodo di vittoria, sul tempo o altro, solo su chi sarà il vincitore. Questa modalità di scommessa sulla boxe è consigliata solo nel caso si sia certi che il giocatore X, solitamente quello dato per favorito, sia in grado di battere il pugile Y, quello dato per sfavorito anche dalle quote. Similmente ad altri sport, però, la vincita sarà molto contenuta pertanto molti scommettitori preferiscono puntare grandi somme. A proprio rischio e pericolo.

Malgrado le aspettative, però, un pugile dato per sfavorito potrebbe vincere l’incontro. Alcuni gambler molto pratici di scommesse sulla boxe potrebbero puntare una somma minore di denaro sul pugile dato per perdente e, avendo queste quote dei valori molto alti, la vincita lieviterebbe.

Il numero di round

Essendoci 12 round in un match di pugilato, una scommessa sulla boxe che si può fare è stabilire il numero di incontri singoli. Se, per esempio, pensiamo che il match non duri più di 9 incontri puntiamo su di un under 9.5; se pensiamo che possa protendersi per 10 o 11 round, faremo una puntata sull’over 9.5.

Per avere un buon riscontro in questa tipologie di scommesse circa il pugilato, bisogna studiare la tecnica ed i metodi di combattimento di ogni pugile. Per esempio, se sappiamo che il giocatore X non ha la forza per sferrare un pugno da KO ma, al contrario, ha un’ottima resistenza, possiamo puntare su di un numero alto di round. Se sappiamo che un pugile, dopo alcuni minuti di combattimento, perde fiato e diventa più lento nei movimenti, puntiamo su di un under o su di un numero più basso di round.

Il metodo vincente

In questa tipologia di betting sulla boxe, sostanzialmente, ci viene chiesto di scommettere quale metodo il pugile, sul quale vogliamo puntare una somma di denaro, utilizzerà per atterrare il suo avversario.

Possiamo scommettere su 5 tipologie:

  1. Decisione

    Il vincitore del match viene designato dopo la somma dei punti ottenuti nei vari round

  2. Knock out (KO)

    È il metodo più utilizzato per far terminare l’incontro prima dei 12 round. Un pugile sferra un colpo così potente al suo avversario da atterrarlo per 10 secondi, il tempo che l’arbitro farà trascorrere dal momento in cui l’atleta toccherà il solo del ring

  3. KO tecnico

    Se durante un incontro il pugile subisce un infortunio grave e non riesce a continuare a combattere o se si arrende, il match viene dato per vinto dal pugile rimasto in piedi

  4. Decisione tecnica

    È molto simile al KO tecnico ma, in questo caso, dopo un infortunio di uno dei due atleti, si contano i punti e si assegna il match all’atleta con più punti

  5. Squalifica

    Si verifica nel momento uno dei due atleti compie un’infrazione durante il round

Il gruppo vincente di round

Se non vogliamo puntare sulla vittoria in un determinato round, possiamo scommettere la vittoria del match di pugilato in alcuni “gruppi” di round. Spieghiamoci meglio con un esempio.

Essendoci 12 round in un match di pugilato, possiamo scommettere che il giocatore X batta il giocatore Y nei primi tre round o negli ultimi tre o nei round numero 4 - 5 - 6 e via dicendo. Insomma, in un match di 12 round noi abbiamo 11 possibili combinazioni per stabilire in quale gruppo il pugile sul quale scommettiamo porterà a casa il match. Se sappiamo che un pugile preferisce sferrare tutti i suoi colpi migliori subito e terminare l’incontro in massimo 5 round, sceglieremo l’opzione 3 - 5 o 4 - 6; se il pugile usa la tecnica del logoramento dell’avversario e, di conseguenza, protrae a lungo il match, punteremo sui gruppi 8 - 10 o 10 - 12.

Il round vincente

Questa tipologia di scommesse è la più ardua. È paragonabile, se volessimo, al risultato esatto nel betting calcistico. In questo caso ci viene chiesto di stabilire in quale preciso round il pugile sul quale scommettiamo batterà l’avversario o in quale round terminerà l’incontro.

È la modalità di scommessa sulla boxe più difficile ma anche quella che offre le quote più alte per un’ovvia difficoltà di previsione.

I siti di scommesse sulla boxe più affidabili e i siti streaming online

Quando si sceglie un bookmaker per scommettere sul pugilato bisogna prendere in considerazione alcuni fattori importanti. Il sito di scommesse deve essere stimabile e riconosciuto, indipendentemente dallo sport che si vuole seguire. I più consigliati da questo punto di vista sono Unibet e William Hill, se si decide di scommettere su altri siti o bookmaker bisogna prima controllarne l’eventuale biografia.

William Hill

Cosa rende William Hill uno dei migliori bookmaker sul mercato?

  • Live Streaming
  • Mobile & Tablet App
  • Live Betting
  • Esperienza Utente
LogicoAgenzia Doganale Monopoli
Unibet

Come funziona Unibet rispetto ad altri bookmaker? Vediamo

  • Live Streaming
  • Mobile & Tablet App
  • Live Betting
  • Esperienza Utente
EGBAAgenzia Doganale Monopoli
senza rischio €10

Le scommesse sul pugilato in America sono illegali, pertanto, bisogna evitare i bookmaker americani in quanto non si otterranno soldi in alcun modo. È consigliato affidarsi, pertanto, a siti di scommesse europei.

Sfortunatamente, poi, moltissimi siti di scommesse coprono tutti gli sport meno che il pugilato. Altri lo coprono ma in maniera molto marginale. Per questo motivo, i siti con una buona varietà di scelta vanno confrontati con altri che offrono più quote per mettere a confronto i valori e crearsi un’idea oggettiva.

Attualmente, purtroppo, nessun bookmaker permette i live stream degli incontri ma molte tv li trasmettono in diretta. In Germania, per esempio, molti incontri sono disponibili anche con il digitale terrestre. Sky, Eurosport, NT Sport e ESPN offrono una buona copertura a livello nazionale. Con soli 10 euro circa al mese, poi, è possibile iscriversi a BoxNation, un sito online di boxe che copre per 24 ore al giorno il mondo del pugilato.

In Italia, alcuni incontri importanti di boxe vengono trasmessi dalla crescente emittente TV8 che ha dedicato a questo sport un programma a se intitolato “La notte della Boxe” in onda il lunedì in seconda serata. Anche Rai Sport offre la possibilità di assistere ad alcuni importanti incontri in diretta o, più probabile, in differita. La crescente emittente a pagamento, DAZN, da pochi mesi permette la visione di molti incontri di pugilato in chiaro ed in diretta.

Mayweather vs McGregor: quote stellari per un round stellare

Il match tra l’irlandese campione di MMA, Connor McGregor, e l’allora numero 1 al mondo, Floyd Mayweather è stato il momento in cui la boxe ha preso più piede ed è diventata più famosa del calcio, almeno per una sera. I bookmaker di tutto il mondo non rimasero, di certo, a guardare e proposero le loro quote agli scommettitori.

Mayweather arrivava da una serie di 49 vittorie su 49 incontri giocati da pugile professionista, un fuoriclasse dello sport con 5 titoli mondiali in 5 diverse categorie di peso. McGregor, da parte sua, arrivava da un’altra disciplina nella quale aveva dominato per anni.

La vittoria di Mayweather era quotata 1.15 mentre la vittoria di McGregor a 5.00, insomma, il divario era incredibile e rispecchiò alla perfezione l’esito del match vinto dal campione americano. Per farci un’idea, la probabilità che l’incontro terminasse nel gruppo 10 - 12 era di 6.50 per Mayweather contro il 40.00 di McGregor nello stesso gruppo.

Le nostre opinioni sul betting sulla boxe

Scommettere sul pugilato, attualmente, può rivelarsi un ottimo modo per aumentare i propri introiti. La boxe è uno sport dalla fama altalenante, con incontri che fanno la storia come quello tra Mayweather e McGregor o l’era di Pacquiao che fece sognare moltissimi appassionati dei guantoni.

Conoscendo le basi delle scommesse sulla boxe e seguendo gli sviluppi di match ed incontri, è possibile ottenere una buona possibilità di vittoria in quasi tutti gli incontri. Con gli aiuti di esperti di betting e di pugilato, le scommesse sulla boxe diventano facili ed immediate.