Come funzionano i sistemi a correzione d'errore - integrali e ridotti

Esistono solitamente due tipi di giocatore d’azzardo: quello che scommette tanto su poche partite e quello che scommette poco su tante partite. In entrambi i casi, il rischio è alto in quanto se si scommette molto vi è il rischio di subire una grave perdita, qualora si verificasse - ad esempio - una performance straordinaria di una squadra data per sfavorita. Nel caso, invece, di giocare una multipla o un sistema con molte partite puntando una somma inferiore ci permette di limitare la perdita nel caso in cui uno dei match non andasse a buon fine. Tuttavia, l’aumentare delle partite fa aumentare la dose di rischio. Quante volte ci è successo di aver perso la scommessa per una sola partita? Per un solo goal?

I bookmaker permettono, per evitare che capitino questi inconvenienti, di utilizzare degli strumenti molto utili. Uno di questi è il cash out, in poche parole, prima che il match finisca, finché la situazione ci permette di vincere la scommessa, possiamo decidere di “chiudere i giochi” prima e di incassare una vincita sicuramente minore all’importo originario ma pur sempre una vincita. Il cash out è solo uno di questi modi, in questo articolo andremo a conoscere bene anche tutti gli altri.

Sfoglia per Categoria

Cos’è il sistema ridotto?

Scommesse facile con il sistema ridotto

Innanzitutto, c’è da chiarire cosa sia un sistema. Nel mondo delle scommesse è possibile attivare il cosiddetto “sistema” ossia una modalità di gioco che ci permette di ottenere quasi sempre una vincita potenziale. Il numero minimo di partite giocabili in un sistema è 3 mentre il massimo è 12. Verranno generate delle combinazioni e, per vincere il sistema, è necessario che almeno il 50% di queste venga vinto. Di questa tipologia esistono 3 diversi tipi di sistemi: il ridotto, l’integrale e a correzione d’errore.

Il sistema ridotto nelle scommesse è uno dei più facili da utilizzare tra le varie modalità di gioco. In questo caso ci verrà chiesto di scegliere un tot di partite e di indicare quali tra queste saranno o meno le “fisse”. In altre parole, in una lista di match sui quali vogliamo scommettere, ci deve essere almeno un match con quota stabilita e non può verificarsi altra combinazione se non quella scelta altrimenti la scommessa intera è data per persa. La differenza sostanziale con un sistema normale, è che nella scommessa a sistema ridotto non sono prese in considerazione tutte le combinazioni matematiche ma solo alcune scelte (da questo la denominazione di sistema “ridotto”).

Il sistema ridotto permette al giocatore di spendere meno soldi per piazzare questa tipologia di scommessa ma, al contempo - ovviamente, anche la potenziale vincita viene contenuta. Vediamo meglio come questo sistema di scommessa funzioni avvalendoci di un esempio.

Decidiamo di puntare su 4 partite tra le quali: Bologna - Empoli, Roma - Cagliari, Inter - Juventus e Frosinone - Napoli. Siamo abbastanza sicuri del risultato delle partite di Roma - Cagliari e di Frosinone - Napoli, pertanto spuntiamo la casella di “fissa” di fianco al match e piazziamo le altre scommesse che desideriamo giocare. Mettiamo il caso che le due scommesse fisse del nostro sistema ridotto siano 1 su Roma - Cagliari e 2 su Frosinone - Napoli. Per vincere il sistema non deve verificarsi una possibile combinazione ma deve realizzarsi solo quella che abbiamo scelto. Se, per esempio, la Roma dovesse pareggiare o perdere così come il Napoli il sistema sarebbe interamente perso.

Ridurre il rischio: il sistema a correzione d’errore

Scommesse sicure con il sistema correzione

Come abbiamo affermato in apertura, quante volte ci è capitato di perdere la schedina per una sola partita? Sono situazioni delicate che possono alterare moltissimo l’ego del giocatore. Molti possono restarne traumatizzati al punto tale da cadere nel circolo vizioso della dipendenza da gioco d’azzardo. Ecco perché molti bookmaker permettono ai giocatori di “tutelare” le proprie scommesse. Uno di questi metodi è il sistema a correzione d’errore. Con questa metodologia di scommessa aggiungiamo un “grado di errore” alla nostra scommessa. In tal modo, anche se un risultato del sistema risulterà sbagliato, questo verrà “tolto” dalla nostra puntata facendo sì che non cada tutta la scommessa.

Ovviamente, aggiungendo un grado di errore la vincita diminuisce in quanto aumenta la percentuale di vittoria. Questo sistema, solitamente, viene utilizzato quando si decide di scommettere su partite importanti o su match dalla quotazione molto alta e, pertanto, imprevedibile. Se, infatti, decidiamo di aggiungere una correzione d’errore su di una quota di un match di valore 1.40, 1.50, non conviene affatto. Se prendiamo il caso dell’esempio precedente, nel match tra Frosinone e Napoli, il Frosinone è dato per vincente a 9.00 per cui la sua vittoria è un evento quasi impossibile da realizzarsi.

Se prendiamo ancora una volta l’esempio precedente, una volta piazzate le nostre scommesse con il sistema ridotto, in fondo alla schedina si aprirà una finestra con 4 voci: Sistema 1 / 4, Sistema 2 / 4, Sistema 3 / 4, Sistema 4 / 4. Ognuno di questi sistemi ha una propria quotazione minima e massima che ci verrà indicata quando decideremo quale di questi sistemi spuntare esattamente come abbiamo fatto per scegliere la quota “fissa” o meno.

Nel primo caso, per vincere la scommessa, basterà che sia corretto un solo risultato, nel secondo almeno 2 eventi su 4 devono essere corretti per cui vi è un margine di errore di due eventi, nel terzo caso almeno 3 su 4 eventi devono verificarsi mentre, nel quarto caso, tutti gli eventi devono verificarsi per cui le quote minime e massime saranno uguali.

Andare sul sicuro: il sistema integrale

Un metodo per tentare di avere ancora più fortuna con le scommesse è quello offerto dal sistema integrale. Avete tutti presente come funzionano le scommesse multiple? In questo caso potremo giocare le quote e le combinazioni che più ci piacciono con il minimo rischio di perdita e, anzi, con un altissimo grado e potenziale di vittoria. Vediamo come funziona il tutto con un esempio chiarificatore.

Questo particolare sistema di scommessa prevede che si giochino più multiple in modo tale che il singolo evento di per sé compaia una sola volta sia all’interno del sistema doppio che triplo. Insomma, per i nostalgici del mondo delle scommesse, il sistema integrale funziona esattamente come il Totocalcio.

Prendiamo, ad esempio, le quattro partite precedentemente scelte e associamo ai 4 match i seguenti risultati:
  • Per Bologna - Empoli la prima scelta è un 1 mentre la seconda è un X
  • per Roma - Cagliari la prima scelta è X
  • per Inter - Juventus la prima scelta è 1 mentre la seconda è 2
  • per Frosinone - Napoli la prima scelta è 2

In questo caso si sono generate due multiple in Bologna - Empoli ed in Inter - Juventus. In questo modo la possibilità di vittoria aumenta ancora di più. Per essere più sicuri è possibile scommettere anche su un sistema integrale triplo il che permette al giocatore di poter puntare su ben 3 diversi risultati su 3 possibili il che renderebbe la scommessa comunque vincente. L’unico rischio è di dover spendere una somma molto ingente di denaro per poter piazzare questo sistema. Il costo elevato, infatti, è dovuto all’alta possibilità di vincita.

La nostra opinione su questi sistemi di scommessa

Questi metodi di scommessa sono molto utili nel momento in cui, per esempio, decidiamo di puntare molti soldi in molte partite. In questo modo la possibilità di ottenere una grande vincita è molto alta e, anche se otteniamo un premio ridotto, comunque riusciamo in parte a coprire l’importo giocato nella nostra scommessa.

I tre sistemi, comunque, sono utilizzabili contemporaneamente per cui un sistema integrale può essere ridotto e può ammettere una correzione d’errore nel momento in cui scegliamo uno schema piuttosto di un altro. Per cui la possibilità di gioco è pressoché infinita cosiccome la possibilità di ottenere comunque una qualche forma di ricompensa e di vittoria.

Se non è nostra abilità quella di sfidare la sorte, il consiglio che noi diamo è quello di andare sul sicuro e di giocare un sistema.